Irpef, taglio delle tasse per chi guadagna più di 50 mila euro: come potrebbero cambiare gli stipendi nel 2025.

15 Marzo 2024
 

Per evitare che la riduzione dell’Irpef avvantaggi anche chi dichiara un reddito più alto e, in particolare, chi dichiara più di 50 mila euro di reddito, il decreto ha previsto un taglio alle detrazioni per spese eventualmente applicabili pari esattamente a 260 euro. Ma va detto che questo taglio ha effetto solo per chi dichiara alcuni tipi di detrazioni, chi invece non le dichiara, non "paga pegno". Comunque sia, «si trasforma in un vantaggio secco per tutti i contribuenti che dichiarano più di 240 mila euro di reddito», confermano i commercialisti, perché, di fatto, sono impossibilitati per legge ad operare detrazioni per spese e, dunque, il taglio a queste ultime non influisce in alcun modo sui loro redditi rispetto all’anno scorso. Va detto, comunque, che per questi ultimi, come visto sopra, il vantaggio in termini percentuali è praticamente irrisorio.